lunedì 26 gennaio 2015

pensieri perversi

Il problema è tutto all'origine del mio cervello..ne sono certa ne passerà una vita ,ma resterò sempre la medesima....resterò sempre una solita fallita mi sa che devo iniziare a rassegnarmi a restare una povera obesa, sarà difficile ma una soluzione la sto optando per estraniarmi dall'intero mondo, rinchiudersi in un convento di clausura.Dico faccio...e poi non fafaccio un cazzzo, ribatte sempre gli stessi errori....dico questo perché vi chiederete? Perché è poi ditemi che non ho pensieri perversi, esempio..ogni santa domenica sera, punto la sveglia alle 06.50 per alzarmi a fare cylette, puntualmente che faccio, tranquillamente mi infilo sotto le coperte, penso e penso, .dopo un po riaccendo la luce è metto la sveglia per le otto, non è qualcosa di contorto che ho, ho fatto il trecento per convincere mio fratello ad Andare in piscina, dopo tanto si è deciso, arrivata all'entrata avrei voluto fare dietro fronte, mentre salvo le scale,vedendo quella immensa piscina il mio cuore si è oscurato, i miei occhi altrettanto, stavo male al solo pensiero che mi sarei buttata in acqua con quelle persone attraverso che mi guardano con queste coscie da balena e questo culo da maiale, avrei potuto scegliere tra idrobike e acqua fitness, o nuoto conll'istruttore,...ho trovato la scusa che il 30 marzo finisce che non sono 3 mesi, che costa molto, che sono 1 fallita questa è la mia unica causa, sto male male, , ,il mio cervello è al limite, , ,ne uscirò esaurita, non mi dite psicologo perché mi viene molto molto lontano da dove sono io ad andare,..domani ricomcio saranno solo parole, quante volte lo detto, pu seguendo una giusta e equilibrata alimentazione finisco sempre con mille abbuffate,per circa una settimana, , mi faccio pietà. !,,,,,,,,,,

2 commenti:

  1. Beh, anche io non salirei mai sulla ciclette se dovessi farlo alle sei e cinquanta!
    Comunque lo sport dev'essere qualcosa che ti fa stare bene psicologicamente prima che fisicamente, quindi devi trovare qualcosa che sia adatto a te. Se la piscina ti fa stare male e ti fa sentire a disagio - per me, per esempio, è così: odio farmi vedere in costume anche al mare, figurarsi in una piscina piena di fissati palestrati! - lascia perdere. Vai a fare zumba con le vecchie carampane, piuttosto, fai qualcosa che ti faccia sentire carica e piena di autostima, che ti faccia desiderare di rifarlo ancora, non sperare che finisca presto la tortura.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Il problema che sulla cylette non riesco proprioa salire, ,,,, neanche alle tre del pomeriggio...non so cosa mi prende.,,, , zumba non posso farla poiché l istruttorrice è stata operata d urgenza

    RispondiElimina